27 Aprile 2016 - CHIARIMENTI PROCEDURE DI GARA

SERVIZIO DI RIPRISTINO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA E VIABILITA’ STRADALE A SEGUITO DI INCIDENTI COMPRENSIVO DELLA RIMOZIONE DI SPOGLIE DI ANIMALI RIMASTI COINVOLTI PER LA DURATA DI ANNI TRE - CIG: 6487484926  N. GARA CAS: 123

CHIARIMENTO N. 3

FAQ  N. 1

Chiede l’impresa:

quale codice ateco debba necessariamente possedere  la società partecipante per l'attività di smaltimento delle spoglie animali coinvolti  e qualora la medesima, che ha come oggetto della propria attività solamente l'attività di pulizia e ripristino post incidente ed  intenda partecipare come impresa singola, se possa ricorrere all'avvalimento limitatamente a tale attività e codice ateco.

 

RISPOSTA

Fermo restando che incombe sull’aggiudicatario del servizio l’obbligo di smaltimento delle spoglie di animali rimasti coinvolti a seguito di incidenti (vedi art. 15 punto 2 del C.S.A.), si rettifica quanto espresso all’art. 6 punto 1 del Capitolato relativamente l’obbligo di iscrizione alla CCIAA, riguardo lo smaltimento delle spoglie di  animali da parte dell’aggiudicatario del servizio.

Sarà pertanto cura dell’impresa concessionaria ricorrere, qualora ha come oggetto della propria attività solamente l'attività di pulizia e ripristino post incidente, ad adeguato operatore economico rispondente ai requisiti di cui all’art. 15 punto 2 del C.S.A.

Il Dirigente Generale
f.to Ing. Salvatore Pirrone