10 Novembre 2020 -

DOMANI LA CONSEGNA DEI LAVORI PER IL RIPRISTINO DEL VIADOTTO ZAFFERIA

È stato già aggiudicato il progetto elaborato per il ripristino della barriera in corrispondenza del viadotto Zafferia e domani (mercoledì 11 novembre 2020) le Autostrade Siciliane provvederanno alla consegna formale dei lavori alla ditta vincitrice della gara.

Il tratto della tangenziale di Messina fu posto per molti anni sotto sequestro dalla Procura della Repubblica a seguito di un terribile incidente stradale autonomo che portò alla morte di un trentenne, in rientro a casa a Taormina. La Lancia Y, che si muoveva in direzione Catania, senza controllo divelse il guard-rail volando tragicamente per oltre venti metri e finendo la corsa su un muro di cinta. I lavori di rifacimento della barriera tra il km. 2,700 e 2.100, che prendono il via a seguito dell’istanza di dissequestro formulata dall’attuale governance del Consorzio, riporteranno finalmente percorribile senza limitazioni e in piena sicurezza un tratto di tangenziale strategico e estremamente trafficato da milioni di utenti, messinesi e non.